sabato 29 settembre 2018

Al centro



Noi ci siamo stati, con lui, in prima fila. Attendevamo da ora quel momento, in cui l'Arena sarebbe stata stravolta, col palco al centro, col pubblico attorno, ovunque, senza una fine, un cerchio continuo, come una volta.

Non sappiamo dire se ci è piaciuto. Se è stato meglio o peggio. Non sappiamo dire se è stata la scelta giusta o se doveva rimanere tutto com'era. L'unica cosa che sappiamo è che è stato lo spettacolo dell'anno.

Ballerini da pelle d'oca. Ovunque. Sul palco. Al centro. Attorno. Effetti speciali. Uno dietro l'altro. Senza sosta. Senza tregua. Canzoni (eh che canzoni!), le nostre. Quelle di tutta una vita: la nostra, la sua. In loop. Come se stessimo ascoltando un vecchio disco, però dal vivo. Assieme a tutto il resto. Con i ricordi che si accavallavano l'uno sull'altro, come i sentimenti.

Noi ci siamo stati e non sappiamo dire altro... perché abbiamo ancora il fiato corto, sospeso, là:
Al Centro.

Nessun commento:

Posta un commento