venerdì 15 novembre 2013

Per i bambini non dovrebbe esserci mai crisi...

15 Novembre. Da domani inizia il conto alla rovescia alla fine del mese, che a poco a poco farà spazio alle festività natalizie. Mentre tutta l'Italia aspetta il ponte dell'Immacolata, a Verona si attendono i Banchetti di Santa Lucia.
 
Si tratta di un meraviglioso mercatino di Natale le cui bancarelle vengono allestite in Piazza Bra, proprio nei pressi dell' Arena di Verona.

A picco sui banchetti, dalle mura dell'Arena, cade la bellissima stella cometa bianca: uno spettacolo davvero unico e suggestivo. Pare quasi vera!

In mezzo ai banchetti la gente cammina, che piova o che ci sia bello, sbirciando fra tutto quello che è in mostra sulle bancarelle: dolci, prelibatezze delle regioni italiane, giocattoli ed addobbi natalizi. “I Banchéti de Santa Lussia”, Santa siciliana vissuta alla fine del terzo secolo seguono l'antica tradizione veronese che vede nella notte tra il 12 e 13 dicembre, la Santa accompagnata dal suo asinello portare dolciumi e giocattoli ai bimbi buoni e pezzi di carbone a quelli cattivi.

La sera ogni membro della famiglia mette sulla tavola un piatto vuoto che la Santa dovrebbe riempiere di dolci. I bambini vanno a letto presto e chiudono forte gli occhi, nel timore che la Santa li accechi con la cenere qualora li trovasse   svegli. Questa tradizione risale al XIII secolo, quando si diffuse a Verona una pericolosa malattia agli occhi che colpiva soprattutto i bambini. Genitori e familiari iniziarono a compiere come voto un pellegrinaggio nella chiesa di Santa Agnese per far cessare l’epidemia. Con la promessa che Santa Lucia avrebbe riempito scarpe e calze di doni e dolciumi si convincevano anche i bambini a partecipare al pellegrinaggio a piedi nudi.
Una delle cose più belle della Fiera di Santa Lucia è la Banca del Giocattolo: una raccolta di giochi nuovi e usati, che vengono donati dalle famiglie dei più fortunati, per essere regalati ai bambini che sfortunatamente non vivono in buone condizioni economiche. Un'occasione speciale per dimostrare l'amore incondizionato per qualsiasi bimbo del mondo.